A Certain Magical Index III – 26

E così termina la terza stagione di A Certain Magical Index, con i suoi alti e bassi (principalmente bassi) e con una scena aggiunta che fa da attacco per Nuovo Testamento. Come già avevo scritto nel post del primo episodio, si è rivelata abbastanza deludente sia dal lato tecnico che in quello di adattamento della trama, con un sacco di tagli e scene in cui hanno corso rendendole poco chiare, ma oramai è qualcosa a cui i fan della serie sono abituati. Speriamo che se davvero faranno Nuovo Testamento dopo la terza stagione di Railgun cambino almeno regista e sceneggiatore per seguire ritmi migliori, mentre probabilmente lo studio rimarrà JC Staff, con tutti i pro e contro (principalmente contro). Un fatto a favore di questo punto è che il produttore di tutto il Toaru Project inizialmente voleva saltare questa terza stagione per iniziare dal secondo arco di trama, perché sa bene che è quello che i fan giapponesi aspettano di più, ma ha in seguito deciso che non sarebbe stato giusto per chi segue solamente l’anime.
Con questo vi lascio all’ultimo episodio, buona visione.

A Certain Magical Index III 26 ~ Il figlio di Dio

Quando scienza e magia si incrociano, la storia ha inizio!


One Response to A Certain Magical Index III – 26

  1. Avatar Vinny
    Vinny says:

    Grazie allo staff per il duro lavoro:)