• Tag Archives Kyoto Animation
  • KyoAni shop – Guida all’uso

    Probabilmente molti di voi sapranno dell’incendio doloso allo studio principale della Kyoto Animation, causato da un pazzoide che si è intrufolato gettando liquido infiammabile su cose e persone, per poi appiccare l’incendio. Ciò ha causato la perdita accertata di 25 vite umane al momento della stesura di questo articolo, bilancio destinato sicuramente a salire.

    In seguito a ciò molti sono accorsi a destra e manca ad aprire donazioni su piattaforme crowdfunding, spinti sicuramente dalla generosità ma in modo forse un po’ troppo precipitoso. Ho voluto quindi scrivere questo articolo spinto da un’idea che aveva iniziato a girare su twitter. Lo shop online di KyoAni ha messo in vendita delle immagini in formato digitale (quindi a consegna immediata, senza bisogno di sforzi logistici di spedizione) e per poco più del prezzo di un caffè, 216 Yen (1,79 Euro al cambio attuale) è possibile avere un wallpaper dalla fonte originale in 5 diverse risoluzioni tra cui un bel 3840×2160. In questo modo chiunque voglia dare un minimo contributo anche solo simbolico allo studio vittima di questa tragedia può farlo arrivare direttamente senza passare per intermediari.

    Quindi, iniziamo. A questo link potete trovare la lista delle immagini in formato digitale in vendita, e la pagina che vi si aprirà sarà così:

    C’è una lista di prodotti, in parte il prezzo e in fondo a destra il pulsante per andare alla pagina precedente (a sinistra) e a quella successiva (a destra) in modo da poter sfogliare i vari articoli. Una volta scelto potete cliccare sul nome in arancione e vedrete questo:

    Mettendo la spunta sulla scritta in fondo (il solito “accetto i termini sopra descritti”) si attiverà il pulsante per poter inserire l’articolo nel carrello, cliccate:

    Potete aggiungere più oggetti nel carrello come in qualsiasi shop online. Una volta soddisfatti del vostro contributo weeb, potete premere il pulsante rosso per proseguire:

    Questa è la schermata più complessa che vi si parerà davanti, vediamo di sbrogliarla senza trattarla come un nodo gordiano. Il form in alto è quello per il login allo shop, nel caso in cui abbiate un account. Molto probabilmente non è il vostro caso, passiamo oltre. Nella parte inferiore c’è il form per immettere i propri dati per la consegna per l’ordine. Andando con ordine abbiamo (1) Nome, (2) Nome in kana, (3) l’equivalente del nostro CAP, (4) Prefettura, (5) Redisenza, (6) seconda residenza (non obbligatorio), (7) Indirizzo e-mail e (8) Numero telefonico. Il nome è autoesplicativo, per la parte in kana del punto (2) potete aiutarvi con qualche tool online per fare roomaji -> katakana o nel caso chiedere anche qui sotto. Per la parte della vostra residenza vi consigliamo di immettere l’indirizzo stesso della Kyoto Animation.

    Il punto (3), il CAP, sarà 611-0002, la prefettura (4) (il menù a tendina) è 京都府, l’indirizzo di residenza (6) 京都府宇治市木幡東中13 (copincollate questo e good game) mentre il numero di telefono 0774-33-1140. Va da sé che la mail dev’essere una vostra mail valida, visto che vi arriverà la ricevuta dell’acquisto. Una volta fatto, premete il pulsante arancione:

    Vi si aprirà una finestra molto simile a quella precedente: vi stanno dicendo che per degli acquisti digitali non è necessario l’indirizzo. Il CAP e il nome in kana non sono campi obbligatori. Proseguite con il tasto arancione:

    Questa è la schermata per scegliere il metodo di pagamento. È solo uno (carta di credito/debito), quindi nessuna remora e proseguite con l’onnipresente pulsante arancione:

    Qui vanno immessi i dati della vostra carta. Nella prima riga scegliete il circuito, il primo campo è per il numero della carta, il secondo campo è per il codice di sicurezza (le immagini esplicano chiaramente cosa dovete cercare), i due menù a tendina sono per inserire la data di scadenza mentre l’ultimo campo è per l’intestatario. Pulsante arancione:

    T’appost. Pulsante rosso per confermare l’ordine:

    YEY, avete completato il vostro acquisto Cliccando sul pulsante con .zip scaricherete il pacco con il vostro prodotto, mentre in fondo c’è il numero dell’ordine. Nulla fuori dall’ordinario se sapere usare un computer.

     

    Tutto qui. La cosa servirà per aiutare lo studio “a risorgere” e andare avanti? Diavolo no, saranno assicurati e di sicuro qualche immagine venduta al prezzo di un cappuccino del deserto non influnezerà il bilancio di un’azienda delle loro dimensioni. Però è comunque un gesto simbolico volto direttamente a loro senza passare per intermediari vari e piattaforme di crowdfunding. Senza contare che essendo loro un’impresa privata delle donazioni porterebbero un sacco di scartoffie e tasse a cui star dietro, in questo momento non sarebbe il massimo. Un acquisto diretto dal loro shop con consegna immediata e digitale è qualcosa di molto più snello che non li sovraccarica oltre, per acquisti fisici meglio aspettare un pochitto.

    Questi sono i nostri 2 cents, e non so come finire il post.

    In caso ci fossero iniziative ufficiali di Kyoto Animation per raccogliere denaro vi informeremo, ma questa ci pare la modalità più veloce e meno problematica per dar loro una mano.